OTTO SETTEMBRE E DINTORNI

... nella finta calma ...







QUANDO ERAVAMO NOI
I NUOVI ITALIANI




Giuseppe Rasa, mio padre è il bimbo a sinistra nella fotografia.
Giuseppe Rasa (1910-1975),
mio padre, è il bimbo a sinistra nella fotografia. Dietro di lui mia nonna Giuliana. Località Digonera di Laste (inverno 1917/18)




[ Rinaldo 
 Rasa ]
[ Giuseppe Rasa 
 Elvira De Cassan ]
[ Giuliana Dauru` 
 Giuseppe Rasa ]
[ Domenico De Cassan
 Giovanna Baldissera ]
archivio fotografico rinaldo rasa








 HISTORIA MAGISTRA

Il sole è ormai tramontato. Il gruppo dilegua al nostro
sguardo, poi la stazione e le ultime case. Nella pianura
sconfinata qualche casolare si illumina.

Mario Muccini, " Ed ora, andiamo ! Il romanzo di uno 'scalcinato' " ,
1938 Tecnografica Editrice Tavecchi - Bergamo, p.20.
Fotogramma tratto dal film 'Il grido' diretto da Michelangelo Antonioni (1957)

 	  	  	
  Strano  tipo il  soldato  Mannucci,  fiorentino di  S. Frediano. 
A  Cremona non usciva  quasi  mai ; se  ne stava  tutto il  giorno 
in camerata a  fare il solitario di Napoleone o a leggere libri di 
avventure, di storia, di viaggi, di spiritismo ; tutto  quello che 
gli  capitava. E  si  è imbottita  la  testa delle  cognizioni più 
disparate  che  cita a  proposito ed a sproposito in un linguaggio 
fiorito, e, a suo modo, ricercato.
  I compagni lo chiamano, per celia, il "professore".


        « Dunque, cosa stiamo leggendo di bello, professore? »
        « Nulla, signor tenente; l'ultimo l'ho finito stanotte. 
Soffrivo d'insonnia e l'ancella non mi aveva sprimacciato bene 
le piume dell'origliere ».
        « Altro che insonia, sior tenente, el gà rusà tuta note 
ch' el pareva un contrabaso, ah! »
        « Da' retta cosino... levati di tre passi, con qui' mmuso 
di lucertola! » -
  I soldati, intorno, se la spassano.

Mario Muccini, " Ed ora, andiamo ! Il romanzo di uno 'scalcinato' " ,
1938 Tecnografica Editrice Tavecchi - Bergamo, p.17-18.
Mario Muccini, fotografia risalente ai primi Anni Cinquanta del Novecento (~1953. MARIO MUCCINI
Nacqui a Livorno il 5 marzo 1895 in via del Muro Rotto. Non ricordo l'ora pur essendo presente. Ho fatto la guerra 1915-1918, quella di Trento e Trieste, durante la quale sono stato due volte ferito e decorato di medaglia d'argento e di bronzo.
30 dicembre 1953
Mario Muccini
Mario Muccini - Ed ora, andiamo! Il romanzo di uno scalcinato - edizione 1938 - Tavecchi Bergamo, sovracopertina.
Mario Muccini - all'insegna della CIVETTA  sovracopertina.
   04/03/2018    NEWS
Opere letterarie
 
 
 
 

 Alcuni collegamenti veloci 

 

   27/02/2018  

 

   16/02/2018  

 
   04/02/2018        19/10/2017   
 
   24/09/2017        08/09/2017  
 


Ludwig Wittgenstein, ritratto nella Prima Guerra Mondiale WITTGENSTEIN AL FRONTE
Ludwig Wittgenstein (1889-1951) è uno dei più grandi e famosi filosofi del Novecento. Il 7 agosto 1914 si arruola volontario nella Grande Guerra.
Il 3 novembre 1918 viene fatto prigioniero a Trento insieme a tutto il suo reparto.
Viene inviato al campo di raccolta di Como e nel 1919 trasferito a Montecassino.
Il 25 agosto 1919 torna a Vienna, si disfa di tutti i suoi beni distribuendoli fra i fratelli.
Ludwig Wittgenstein, Diari segreti, editori Laterza

  18/03/2018  

 



Friedrich Engels ENGELS A CAPORETTO
Friedrich Engels, soprannominato il "generale" era un esperto di cose militari. In "Po e Reno" (Po und Rhein, 1859) analizzava la situazione del fronte orientale individuando il punto debole della difesa italiana.
Federico Engels, Po e Reno.  Milano  - Società Editrice Avanti - 1925

  26/02/2018